indirizzo: Via Fuori la Porta

Orari: apertura affidata a volontari, salvo indisponibilità. Messa il Sabato alle 16.00.

Descrizione

La chiesa, edificata a quota 802 slm, sulla cresta del Monte Sant’Angelo, è dedicata al santo Patrono. L’aspetto attuale deriva da un rifacimento ottocentesco, che si è in parte sovrapposto ad una costruzione più antica, risalente al XII secolo ed intitolata a Sancti Angelo in Castro. Tracce della chiesa altomedievale, in parte rupestre, sono infatti ancora individuabili dietro l’ossario di età rinascimentale: i due edifici hanno lo stesso orientamento longitudinale, ma non sono perfettamente allineati.



Esterno

La facciata è molto semplice, del tipo a capanna, con tetto a due spioventi e croce apicale; presenta un ingresso rettangolare architravato e due finestrelle lungo il fianco sinistro.

Interno

La costruzione antica doveva essere un’aula rettangolare, mononave, con abside semicircolare scavata nella roccia, presbiterio rialzato ed ingresso rivolto verso la torre cintata di Castro di Valva, già citata nel 1079, secondo uno schema tipico nel processo di incastellamento. La struttura ottocentesca ha mantenuto la pianta a sala, scandita da una sequenza di tre archi a tutto sesto che sostengono la copertura. Lungo i muri perimetrali corre un sedile in pietra, interrotto solo dai pilastri delle arcate. In fondo, l’altare maggiore, leggermente fuori asse, è sormontato da un’edicola con la statua in gesso di San Michele Arcangelo, del XX secolo: la statua lignea originaria, secentesca, è custodita nella sagrestia della parrocchiale di Santa Maria della Neve.